domenica, 18 Aprile 2021

A Trapani Birgi 230.000 passeggeri in 7 mesi

I dati resi noti dall’Airgest, la società che gestice il Vincenzo Florio

Sfiora quota 230mila il numero dei passeggeri nei primi sette mesi dell’anno nello scalo aeroportuale di Trapani Birgi. Le statistiche sono state appena comunicate all’Enac, l’ente nazionale dell’aviazione civile, dall’Airgest, la societa’ che ha recentemente ricevuto dallo stesso ente il rinnovo per un ulteriore triennio dell’affidamento in gestione dell’aerostazione trapanese. “E’ la prova migliore commenta il presidente Nicolo’ Giacalone – del buon lavoro di Airgest”.
Il dato sul traffico del “Vincenzo Florio” nel periodo gennaio-luglio 2004, nel dettaglio fa riferimento a 215mila passeggeri sui voli nazionali, a 12 mila su voli internazionali, il resto ad altre destinazioni. In attesa dell’avvio dei lavori di ammodernamento dell’aerostazione, per i quali sono stati destinati 19 milioni di euro, con un progetto esecutivo che garantisce la immediata cantierabilita’ delle opere, in queste settimane l’aeroporto e’ stato oggetto di una serie di interventi non meno importanti: dalle nuove porte d’ingresso funzionanti con cellule fotoelettriche, all’aria condizionata fino ai lavori per garantire l’approvvigionamento idrico continuo grazie all’allaccio alla condotta del dissalatore appena realizzato.

News Correlate