lunedì, 1 Marzo 2021

Aduc, 2004 da dimenticare per gli albergatori

Mastrantoni, speriamo che la lezione serva ma ci crediamo poco

Per gli albergatori italiani il 2004 e’ da dimenticare: l’anno passato ha registrato un totale di presenze inferiore al 6% rispetto al 2003. Nel trimestre estivo ci sono stati 2,5 milioni di pernottamenti in meno di clienti italiani e altri due milioni in meno di turisti tedeschi. A ricordarlo e’ Primo Mastrantoni, segretario dell’Aduc, associazione per i diritti dei consumatori.
”Si spera – sostiene Mastrantoni – che la lezione serva ma ci crediamo poco. L’idea che il turista sia un pollo da spennare permane nella mente di molti addetti al settore. Il sud Italia risente ancora di questa concezione e dell’atteggiamento diffidente degli operatori turistici e della popolazione locale. In questi ultimi 50 anni la devastazione delle coste, della
campagna e delle montagne si e’ sviluppata in modo impressionante. Del pari i prezzi degli alberghi e ristoranti sono cresciuti in maniera spropositata si’ da allontanare ulteriormente i villeggianti. Che si promuova la qualita’, che
gli albergatori vadano a fare un corso di gestione in Alto Adige, che i prezzi diminuiscano e il nostro patrimonio sia valorizzato. Solo cosi’ – conclude il segretario dell’Aduc – si potra’ invertire la tendenza”.

News Correlate