domenica, 20 Settembre 2020

Enav, investimenti per 310 Mln in 15 mesi

Radar di avvicinamento, di superficie e anti intrusione in pista tra gli interventi previsti

Nel corso dei prossimi 15 mesi l’Enav investirà 310 milioni di euro: il consiglio d’amministrazione della società ha approvato infatti il piano d’investimenti 2003-2004, piano che ”si pone in linea con i programmi del Governo in materia di investimenti nel settore delle infrastrutture aeroportuali promuovendo il rilancio dell’azienda”. Fra gli interventi previsti figurano anche misure urgenti, ”in piena sintonia con le indicazioni dell’Enac”, ma anche interventi che ”pongono particolare attenzione all’impiego delle più recenti tecnologie nei sistemi di assistenza al volo”. Gli interventi sugli aeroporti prevedono, in primo luogo, investimenti per radar di avvicinamento, di superficie,
di anti-intrusione in pista e sistemi di radio assistenze.
”Questi consentiranno anche un aumento della capacità di
traffico – spiega l’Enav Spa in una nota – ed una più
flessibile gestione delle operazioni di atterraggio-decollo, con conseguente diminuzione anche dei fenomeni di inquinamento acustico nelle aree a maggior traffico”. Il programma d’investimenti avrà ”ricadute positive sulla
regolarità dei voli e sull’incremento della capacità dello
spazio aereo con notevoli benefici economici e di sicurezza del servizio – aggiunge l’Enav – Il piano contribuisce anche al rilancio del settore della produzione che, nel corso dell’ultimo anno, ha risentito negativamente dei noti eventi dell’11 settembre”. ”L’Enav ha il dovere di garantire il massimo livello di sicurezza. Il piano approvato va esattamente in questa direzione mediante consistenti investimenti tecnologici, applicativi ed infrastrutturali – commenta l’amministratore delegato dell’Enav, Guido Pugliesi – In particolare gli interventi puntano a migliorare l’operatività degli aeroporti, l’efficacia del controllo di rotta e le operazioni di decollo ed atterraggio”.

News Correlate