venerdì, 23 Aprile 2021

Scambi culturali tra Siracusa, Scicli e Malta

La Regione Sicilia ha stanziato 400mila euro per creare un circuito d’arte

Oltre quattrocentomila euro sono stati stanziati dalla Regione Siciliana per favorire gli scambi culturali tra Siracusa, Scicli e Malta. Il Dipartimento della programmazione della Regione Siciliana ha approvato, infatti, il progetto Interreg “Isidem, Isole e identita’ in movimento”, finanziandolo con 466 mila euro. L’obiettivo e’ quello di creare un circuito in cui l’arte contemporanea sia lo strumento per la valorizzazione e il rafforzamento delle identita’ culturali dell’area trasfrontaliera del Mediterraneo. Al progetto parteciperanno anche la Casa Sicilia di Tunisi, il ministero del Turismo e della cultura maltese e il dipartimento di Economia e dei Metodi quantitativi dell’Universita’ di Catania. “L’area siculo maltese – si legge nel progetto – si caratterizza per una crescente attenzione per il patrimonio culturale contemporaneo, che trova conferma nella presenza sempre piu’ ampia di attivita’ culturali contemporanee, nel numero crescente di imprenditori e artisti operanti nel settore, nella volonta’ dichiarata dalle istituzioni pubbliche di operare con progettualita’ e cooperazione in attivita’ utili alla valorizzazione della cultura contemporanea”. Sia Siracusa che Scicli, inoltre, sono diventate patrimonio Unesco, mentre Malta possiede un patrimonio storico ingente che ha nel Caravaggio l’elemento di spicco. A tali risorse non corrisponde pero’ un’adeguata organizzazione comune. E’ evidente, in particolare, il bisogno di nuove strutture e di strumenti di gestione, un bisogno a cui il progetto Interreg provera’ a rispondere.

News Correlate