venerdì, 16 Aprile 2021

Duecento città alla Borsa del Turismo d’Arte

Il 15 maggio il workshop fra offerta italiana e domanda straniera

Sono quasi duecento le città della penisola che animeranno l’ottava edizione della Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, ospitata a Ferrara tra il 13 e il 16 maggio. Quattro giorni di esposizioni, degustazioni ed eventi per promuovere l’offerta culturale italiana sui ‘palcoscenici’ della città estense dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. ”Il massimo evento italiano di arte e turismo quest’anno sarà più ricco – ha detto Valerio Miglioli, presidente di Iniziative Turistiche, presentando la manifestazione – per la presenza di oltre 50 tour operator e per una maggiore attenzione ai sapori tipici. Cuore vero dell’evento – ha aggiunto – rimane comunque il workshop di
sabato 15 maggio, durante il quale l’offerta italiana incontrerà la domanda straniera e che quest’anno sarà centrato sulla valorizzazione dell’immenso patrimonio di arte e storia del nostro Paese”. Il 14 maggio si svolgerà inoltre la quarta edizione del Forum dell’Unesco, che prenderà in considerazione la nuova Europa e vedrà la presenza di rappresentanti dei dieci nuovi membri dell’Ue. ”E’ una manifestazione su cui abbiamo scommesso un pò tutti – ha commentato Piergiorgio Dall’Acqua, presidente della Provincia di Ferrara – e che quest’anno ha un valore maggiore perché coincide con un evento straordinario: la riapertura del
Castello estense, che sarà a disposizione dei visitatori con le sue 50 sale sulla storia dei 600 anni della presenza della
famiglia d’Este a Ferrara”.

News Correlate