venerdì, 16 Aprile 2021

Una card per sciare e novità sulle piste

Neve ad alta tecnologia nella regione

Una carta di credito che funziona anche come skipass: è la carta di credito dello sciatore, utilizzabile in tutto il comprensorio del Friuli Venezia Giulia. L’idea, messa in atto grazie a un accordo tra la Banca Popolare di Cividale e la Promotur, permetterà a tutti i possessori della carta di comprare lo skipass giornaliero o lo skipass sci@ore in giornata, utilizzando il proprio telefonino, senza dover attendere in coda alle biglietterie e senza dover far passare nessuna card a cancelletti degli impianti di risalita. Per arrivare sulle piste direttamente con gli sci e lo skipass in tasca, basterà inviare un sms a un numero di cellulare che varia a seconda del comprensorio sciistico prescelto, con un messaggio in codice fornito dal servizio CartaSi che indicherà il tipo di skipass scelto per la giornata, attivandolo direttamente sulla carta di credito. L’importo dello skipass verrà addebitato sulla carta di credito permettendo a chi utilizzerà il servizio di recarsi direttamente sulle piste da sci, sfruttando al meglio la giornata in montagna. I cancelletti di partenza si apriranno domenica 8 dicembre sulle piste del Friuli Venezia Giulia. Più di 80 km destinati allo sci di fondo e 90 km a quello alpino. Nel comprensorio di Sella Nevea è stato realizzato il raddoppio della pista Canin, che permetterà di avviare il nuovo Centro Agonistico Federale per le discipline veloci, a disposizione di tutte le squadre nazionali di sci alpino. Nuovo look e nuovi impianti anche per l’area dello Zoncolan: il comprensorio carnico potrà vantare una nuova seggiovia biposto ad agganciamento fisso che raggiungerà, a quota 2000, la nuova pista annessa Tamai3 e un nuovo ristoro in quota. Nella vicina Ravascletto, invece, sarà aperto uno snow park, con tappeti elastici, giochi gonfiabili, zona snow tubes, bob e airboard e zona skifox, snowbike e snowscoot.

News Correlate