Arte fa rima con inclusione sociale: riparte Tour2gheter delle GTI

Parte dalla Sicilia orientale la terza edizione nazionale – seconda locale – di Tour2gheter, il progetto teso a dimostrare come l’arte sia strumento di inclusione sociale promosso da GTI, l’Associazione Guide Turistiche Italiane. L’appuntamento è per venerdì 10 gennaio a Ragusa e Modica e per lunedì 13 gennaio a Palermo. Realizzato in collaborazione con i Cpia (Centri provinciali per l’istruzione degli adulti) locali e col patrocinio dell’assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, il progetto ambisce a mostrare e raccontare le bellezze delle due città agli ospiti dei Cpia, prevalentemente stranieri e in molti casi adolescenti. Nella fattispecie, come spiega la referente territoriale, Elena Romano, africani per quanto riguarda Ragusa e sud americani per Modica. Il programma, che vedrà il coinvolgimento gratuito e volontario di 6 guide GTI, prevede la mattina (10-12) la perlustrazione di Ragusa, il pomeriggio di Modica (15-17). Articolati gli itinerari. Per Ragusa il percorso si snoda dalla Chiesa di San Giovanni al Duomo di San Giorgio. Per Modica, dalla Chiesa di Santa Maria di Betlemme al Museo Archeologico. Il tutto, come conferma Romano, con nozioni di arte, architettura, storia.

News Correlate