Costa Crociere ribadisce leadership su Napoli

Per il 2007 stimati 210.000 ospiti e 20 milioni di euro di indotto

Un milione di passeggeri totali imbarcati sulle navi Costa Crociere. E’ la previsione per il 2007 della compagnia italiana che per raggiungere lo storico traguardo punta in particolare su Napoli. Dopo il successo ottenuto nel 2006 (90 scali e circa 200.000 ospiti), nel 2007 Costa Crociere ribadisce la sua leadership a Napoli puntando a raggiungere quota 210.000 ospiti (+5% rispetto all’anno scorso) e mantenendo i 90 scali. Gli ospiti provenienti dalle navi Costa saranno circa il 20% del totale del traffico del Porto di Napoli, che con una previsione di 1.250.000 croceristi per il 2007 si posiziona al secondo posto nella classifica dei porti italiani e ai primi posti nel Mediterraneo. Di rilievo anche l’indotto stimato da Costa Crociere a Napoli e in Campania: 20 milioni di euro nel 2007 che comprendono 13 milioni di euro di spesa media prevista dagli ospiti Costa durante gli scali nel porto partenopeo, e 7 milioni circa di acquisti e spese portuali da parte della Compagnia. Tra i prodotti acquistati a Napoli e in Campania e imbarcati a bordo delle navi Costa al top i prodotti enogastonomici tipici della zona. Nel corso degli ultimi anni la leadership di Costa Crociere a Napoli si è fortemente consolidata. Gli ospiti provenienti da Napoli e provincia sono più che triplicati negli ultimi 10 anni, mentre quelli portati dalle navi Costa nel Porto di Napoli sono aumentati del 75% in soli 5 anni, passando da 120.000 nel 2003 ai 210.000 previsti nel 2007. Infine Costa Crociere conferma il suo impegno nel terminal crociere di Napoli, dove, dal 2004 la Compagnia italiana ha una partecipazione pari al 20% del capitale complessivo, nella società Terminal Napoli S.p.A., che ha in concessione dall’Autorità Portuale la gestione dell’attuale stazione marittima e gli accosti crocieristici.

News Correlate