giovedì, 19 Maggio 2022

Ciampino, sì al trasferimento dei voli

Il consiglio approva la mozione. Ipotesi Latina nuovo scalo per i low cost

Trasferire i voli notturni, gli executive e business e i voli di servizio della protezione civile per tutelare la salute della popolazione di Ciampino dall’inquinamento acustico e atmosferico. Questo, in sintesi, il contenuto della mozione approvata all’unanimità dal consiglio regionale del Lazio. Il passo successivo sarà quello di puntare su Latina come nuovo scalo per i voli low cost. “Spetterà al ministero dell’Ambiente e a quello dei Trasporti – ha aggiunto il consigliere dei Verdi, Enrico Fontana, promotore della mozione – stabilire quanti voli dovranno essere nell’immediato trasferiti negli scali di Fiumicino, dell’Urbe e di Guidonia, verificandone ovviamente la fattibilità dal punto di vista strutturale e ambientale”. Secondo i consiglieri di An, Luigi Celori e Pietro di Paolo, “basterebbe spostare sull’aeroporto dell’Urbe i voli executive e business per ridurre di almeno il 30% i problemi di traffico e di inquinamento acustico a Ciampino”.

News Correlate