Roma invasa dai turisti a Natale e Capodanno

Gli stranieri promuovono l’accoglienza degli alberghi capitolini

Il turismo a Roma gode di ottima salute. Sotto le feste, poi, i numeri sono tutti in crescita. Soprattutto per gli alberghi della Capitale. La stima di Federalberghi Roma parla chiaro: + 9,97% di camere affittate a Natale, a Capodanno + 15,75%. Segnali grazie ai quali la categoria si dice “soddisfatta perché il 2006 è stato un anno con il segno più per il turismo ricettivo romano”. A questo si accompagna una crescita nella forza lavoro degli alberghi romani di circa il 4%, dato significativo ma di certo molto inferiore rispetto all’aumento dell’utenza. Il che indica la presenza, purtroppo più volte rilevata dalla guardia di Finanza, di grosse sacche di lavoro nero nel settore. Dalle rilevazioni dell’EBTL emerge un ulteriore importante dato, riguardante la dimensione media degli alberghi della capitale, pari a circa 50 camere per struttura, a fronte di una media di 29 per il resto d’Italia.

News Correlate