martedì, 30 Novembre 2021

Regina Coeli: da carcere ad ostello della gioventù

È proposta del consigliere Foschi per rilanciare turismo giovanile

“Trasformare Regina Coeli nel nuovo Ostello della Gioventù di Roma, il più grande d'Europa”. Lo ha affermato Enzo Foschi, consigliere del Pd della regione Lazio.
“È un progetto ambizioso ma fattibile – continua Foschi – che risponderebbe a 2 esigenze distinte ma egualmente importanti. Si eliminerebbe un istituto di pena non più in grado di soddisfare le caratteristiche strutturali idonee alla riabilitazione dei detenuti, e al contempo si darebbe vita a un polo con un'enorme capacità d'accoglienza per la ricezione dei turisti, soprattutto quelli più giovani che avrebbero l'opportunità di visitare la capitale alloggiando a prezzi contenuti – aggiunge – Per Roma investire nel turismo giovanile è fondamentale, soprattutto se consideriamo che chi arriva nella nostra città riuscendo a cavarsela con poco da ragazzo, è certo che vi tornerà poi in età adulta potendosi permettere una vacanza magari spendendo di più. Dal febbraio del 2011, invece, l'Ostello della Gioventù ha chiuso i battenti e questo ha comportato la mancanza di offerta sul low cost. Una capitale d'Europa, come nonostante tutto è ancora Roma, questo non può permetterselo”.

News Correlate