lunedì, 29 Novembre 2021

Forte di Vinadio diventa museo multimediale

Un itinerario in sei sezioni tra paesaggi, architettura e storia

È diventato un museo di arte multimediale il Forte di Vinadio, costruito nel 1847 da Carlo Alberto di Savoia. Dal 7 luglio infatti ospita quaranta videoinstallazioni , promosse dall’associazione culturale Marcovaldo e realizzate da Studio Azzurro, il centro di sperimentazione video più avanzato d´Italia. Sulle pareti in pietra viva del forte compare un itinerario diviso in sei sezioni, che comincia con le immagini delle Alpi, le montagne che circondano Vinadio, per passare poi alla morfologia del paesaggio ambientale e alle architetture antiche delle valli. Il tour per immagini si conclude con la storia, attraverso una serie di documenti visivi legati alle tragedie della guerra, seguita dall’emigrazione. La conclusione invece è un messaggio di ottimismo: località come queste possono rinascere grazie ad un turismo colto e responsabile, attratto da mete come Vinadio, dove grazie al binomio tra arte e tecnologia il pubblico può sperimentare nuove forme di approfondimento culturale.

News Correlate