domenica, 19 Settembre 2021

Truffa degli agriturismo a Imperia

La Guardia di Finanza ha denunciato 14 imprese

Con 50 mila euro si poteva trasformare un vecchio casale, una fattoria o un fienile abbandonato, in uno di quegli agriturismo che sempre più incontrano il favore di turisti e villeggianti. Peccato che, come ha scoperto in questi giorni la Guardia di Finanza, ben quattordici delle imprese imperiesi che avevano beneficiato dei fondi per effettuare i lavori, lo avevano fatto impropriamente: metà di esse mancava, in tutto o in parte, delle necessarie autorizzazioni, mentre nei restanti sette casi le aziende in questione non svolgevano addirittura alcuna attività di carattere agricolo o turistico. Per i sette gestori non in regola sono scattate le opportune misure di carattere amministrativo, mentre per gli altri sono partite denunce per truffa, che hanno coinvolto direttamente anche i geometri, gli ingegneri e gli architetti che avevano redatto i falsi elaborati tecnici presentati per intercettare i fondi Ue.

News Correlate