giovedì, 15 Aprile 2021

Bandiere blu, la regione punta ad averne ancora 15

Incontro a Senigallia per iniziare il percorso delle candidature 2009

La regione ed i comuni rivieraschi nel 2009 intendono consolidare il primato delle 15 bandiere blu per le spiagge e 4 bandiere blu per gli approdi turistici. Per questo motivo i rappresentanti regionali e degli enti locali interessati si sono incontrati a Senigallia per iniziare il percorso che porterà alle candidature da inviare, entro febbraio 2009, alla Fee (Foundation for environmental education), l’organismo europeo che assegna i riconoscimenti. Diciassette i comuni rivieraschi che sono intervenuti, sui 23 che costellano la costa marchigiana. Dall’incontro è emersa la necessità di puntare su cinque interventi prioritari, in vista del 2009: attenzione alla raccolta differenziata, salvaguardia dei fiumi per scongiurare inquinamenti, potenziamento del servizio di vigilanza e salvataggio ai bagnati, costituzione di comitati per le bandiere blu (in modo da assistere le amministrazioni comunali che intendano candidarsi), educazione ambientale nelle scuole. Le Bandiere blu, infatti non rappresentano un premio, ma costituiscono una certificazione ambientale che va confermata annualmente.

News Correlate