lunedì, 29 Novembre 2021

Chiaravalle, capofila progetto formazione turistica

366 mila euro distribuiti tra Enti, biblioteche, università dei paesi aderenti

Il comune di Chiaravalle sarà capofila di un progetto per la formazione di professionalità legate al turismo culturale che coinvolgerà, oltre alle città italiane di San Leo, Pesaro, Codigoro, Cattolica dalla Romagna e Fossacesia dall’Abruzzo, anche alcune città della Croazia, della Bosnia e dell’Albania. In più le Università di Ferrara, la Politecnica delle Marche. Stanziati fondi per circa 366.000 euro dall’Unione Europea per corsi che a partire dalla fine del 2008 si snoderanno tra Enti, biblioteche, università dei paesi che hanno aderito, anche per incentivare gli scambi tra i vari territori. L’obiettivo è formare operatori culturali in grado di promuovere un sistema turistico complesso tra storia, cultura, arte, enogastronomia e folklore. Nei prossimi mesi verranno realizzati laboratori sperimentali itineranti e seminari in tutte le realtà locali per una sempre maggiore integrazione tra i rispettivi sistemi turistici e culturali. “Ci proponiamo – spiega il sindaco di Chiaravalle, Daniela Montali – di valorizzare le peculiarità culturali, artistiche, storiche e sociali dei comuni medio piccoli al di fuori degli usuali percorsi turistici con particolare attenzione a musei, biblioteche, teatri, abbazie, per creare un sistema culturale integrato a livello transfrontaliero”.

News Correlate