giovedì, 2 Dicembre 2021

Fiumicino, Cittadinanzattiva: asta bagagli? altra beffa

Trasporto Amico: il governo istituisca urgentemente Authority Trasporti

Nonostante la situazione sia ormai tornata alla normalità, non si placano le polemiche sul caos bagagli che nei scorsi giorni si è abbattuto sullo scalo di Fiumicino. E Mino Giachino, segretario di Trasporto Amico chiede che venga istituita urgentemente l’Authority dei Trasporti. “Il disegno di legge di riordino delle Authority – aggiunge Giachino – è fermo in parlamento da sette mesi. Ha un iter troppo lento, bisogna che il governo estrapoli la parte che riguarda l’Authority dei Trasporti”.
Per l’associazione Cittadinanzattiva, invece, “l’eventuale asta delle 800 valigie prive di etichetta di riconoscimento ritrovate all’aeroporto di Fiumicino equivarrebbe ad un’autentica beffa che si sommerebbe al danno subito da coloro che le hanno smarrite”. “Le inefficienze riscontrate da compagnie aeree e società di handling a Fiumicino – prosegue Cittadinanzattiva – dovrebbero imporre a Ministero dei trasporti e Enac di vietare tale provvedimento, assente nella Carta europea dei diritti del passeggero e frutto di una decisione unilaterale delle compagnie, presa senza consultare le Associazioni di tutela dei diritti degli utenti. La proposta di Cittadinanzattiva rivolta a Enac e Adr è quella di istituire un numero verde e mettere on line le foto dei bagagli, in modo da facilitarne il riconoscimento.

News Correlate