sabato, 27 Febbraio 2021

Best Western Italia, crescono le vendite on line

Due hotel di Pescara e Giulianova premiati per aver accolto vittime del sisma

Si è conclusa l’Assemblea di Autunno 2009 di Best Western Italia al Best Western Hotel Monza e Brianza Palace alle porte di Milano. Le due giornate hanno visto alternarsi momenti dedicati alle relazioni del management e al confronto con gli albergatori giunti da tutta Italia. Nella sua relazione introduttiva Celso De Scrilli, presidente del gruppo, ha ringraziato tutti i soci per lo sforzo congiunto che ha portato a chiudere l’anno in situazione di parità: “Il lavoro della sede e di tutti i componenti della cooperativa ha permesso di fronteggiare la complessità di questi periodo. Abbiamo scelto la via di flessibilità e dinamicità nella gestione dei progetti. A metà anno circa inoltre abbiamo rivisto i budget e oggi, alla fine di questo 2009 così complicato per tutti, possiamo dirci soddisfatti poiché le previsioni sono state ampiamente superate”. Giovanna Manzi, ceo di Best Western Italia, ha fatto il punto sulle iniziative di marketing, web 2.0 e social media: “Nonostante la situazione di mercato per Best Western sono cresciuti roomnights, booking e soprattutto il fatturato generato attraverso il canale web che ha segnato +9%. Per questa ragione non solo continueremo a investire su Internet ma punteremo ad un utilizzo di social media coinvolgendo direttamente gli albergatori".
L’Assemblea ha inoltre assegnato a Emilio Schirato, titolare di Best Western Hotel Plaza e Best Western Hotel Duca D’Aosta a Pescara e alla Famiglia Di Carlo del Best Western Hotel Europa di Giulianova il “Premio Ospitalità BW 2009” per avere accolto le vittime del terremoto.

News Correlate