martedì, 7 Dicembre 2021

Best Western, obiettivo 200 hotel in Asia entro 2010

Nel 2001 la catena alberghiera ne contava 6, oggi sono 106

Entro il 2010 Best Western punta a raggiungere oltre 200 strutture nel mercato asiatico. La catena al momento annovera 106 strutture mentre nel 2001 erano solo sei. “I nostri numeri sono significativi – ha dichiarato David Kong, president e ceo di Best Western International – e tutto ciò grazie alle modalità di sviluppo in Asia: innanzitutto sottoscrivendo localmente forti partnership con soggetti che ben conoscono cultura e territorio dei singoli Paesi e sono fortemente coinvolte nel progetto di costruire alberghi di eccellenza in aree di alto profilo”. Le ragioni della crescente popolarità presso il mercato alberghiero asiatico si ascrivono alla garanzia assicurata dal marchio in termini di vendite globali, iniziative di marketing e qualità dei servizi nonché ai programmi di fidelizzazione del cliente con Gold Crown Club International. Al momento in Asia Best Western conta su 32 hotel in Cina, già aperti o in programma, 11 alberghi in India, 11 strutture a Bangkog che entro il 2010 diverranno 30. 21 gli alberghi in costruzione in Giappone mentre nei prossimi tre anni il gruppo conta di aprire 20 hotel in Indonesia. In India, infine, è stato recentemente firmato un accordo con Cabana Hotels. Previsti investimenti pari a 1.2 billion di dollari per circa 100 hotel e 10 mila camere in India.

News Correlate