martedì, 7 Dicembre 2021

Hilton si impegna nella conservazione delle meraviglie naturali delle Seychelles

Le Seychelles sono spesso salutate come destinazioni turistiche da sogno, con bellissime spiagge sabbiose e una grande varietà di flora e fauna. Ma questa bella destinazione deve affrontare sfide significative quando si tratta di proteggere il proprio fragile ecosistema.

Per questo motivo, gli hotel Hilton Seychelles hanno tenuto un evento per sensibilizzare l’opinione pubblica circa l’importanza di proteggere queste isole belle e remote e il loro ambiente naturale. La manifestazione, che fa parte della ‘Global Week of Service’, organizzata ogni anno dal Gruppo, aveva lo scopo di sensibilizzare turisti e residenti locali sul tema della protezione dell’ambiente.

In occasione dell’evento, Hilton ha messo a punto importanti iniziative, che contribuiranno a favorire un turismo sostenibile nelle isole. Tra queste:

Conservazione della barriera corallina: implementazione di vivai di barriera corallina presso l’Hilton Northolme Resort & Spa e il DoubleTree by Hilton Allamanda per aiutare la barriera corallina a riprendersi dai principali disastri ambientali, tra cui lo tsunami del 2004, l’evento di sbiancamento globale del 2016 e le continue sfide del cambiamento climatico.

Approvvigionamento sostenibile: il cluster di hotel Hilton Seychelles, guidato da Hilton Northolme Resort & Spa, ha recentemente lanciato la propria iniziativa di riciclo del sapone, primi in questa operazione di riutilizzo nelle isole con il fornitore Diversey. Gli hotel lavorano a stretto contatto con The President’s Village, un’organizzazione che sostiene i giovani provenienti da contesti difficili, per formare i giovani a riciclare il sapone; vi sono anche fattorie di ortaggi biologici nei terreni dell’Hilton Seychelles Labriz Resort & Spa e dell’Hilton Northolme; Hilton ha collaborato con l’IFAD a progetti di agricoltura sostenibile per garantire prodotti locali provenienti da pratiche inclusive e rispettose dell’ambiente. Attraverso gli orti biologici e le partnership con l’IFAD, gli hotel sono in grado di acquistare oltre l’80% dei loro ortaggi a livello locale, con l’ambizione di aumentare le quantità in futuro; tutti i rifiuti alimentari passano anche attraverso un processo di macinazione per produrre fertilizzanti utilizzati nell’agricoltura biologica e nel vivaio di piante autoctone.

Riduzione della plastica e consumo di acqua: essendo allocati sulle isole, gli hotel Hilton Seychelles si trovano ad affrontare un’importante sfida nella gestione dei rifiuti. In precedenza, Hilton Seychelles Labriz ha dovuto far arrivare l’acqua dalla terraferma, rimandando poi le bottiglie vuote sulla terraferma per il riciclaggio. Per combattere questo problema, l’hotel ha installato un proprio impianto di imbottigliamento d’acqua sul monte Douban, la più grande vetta dell’isola di Silhouette. L’acqua viene filtrata e collocata in bottiglie di vetro riutilizzabili. Attraverso il nuovo impianto idrico, il team dell’hotel spera di contribuire a eliminare completamente la plastica dall’isola; a riprova di questo impegno, DoubleTree by Hilton Allamanda ha riciclato quest’anno 30.000 bottiglie e lattine di plastica; l’attenzione all’uso dell’acqua è molto importante anche per le strutture, che da sempre sono riuscite a risparmiare circa 5.700.000 metri cubi di acqua, più o meno quanto basta per riempire 4.144 piscine olimpioniche.

News Correlate