martedì, 11 Maggio 2021

Worldhotels, in crescita ricavi e pernottamenti

La catena alberghiera lo scorso anno ha acquisito 71 nuovi hotel

Buoni i risultati finanziari al 31 dicembre 2006 per Worldhotels, la compagnia alberghiera che rappresenta strutture indipendenti e marchi di gruppi regionali: +17%, oltre 227 milioni di dollari, in ricavi e +18%, più di 1.3 milioni, in pernottamenti. La tariffa media camere del 2006 è stata di 175 dollari. In totale, relativamente al portfolio completo di alberghi del 2006, la catena ha prodotto 271 milioni di dollari in ricavi, per un numero di pernottamenti che ha superato la cifra di 1,5 milioni, ed una tariffa media camere di 181 dollari. Nel 2006 Worldhotels ha acquisito 71 alberghi, culminando nel record di 548, di cui 39 nell’area Europa-Medio Oriente-Africa, 20 in America e 12 in Asia Pacifico. Worldhotels si posiziona così all’undicesimo posto nel mondo tra i Gruppi alberghieri, con le sue oltre 100.000 camere. “I risultati finanziari del 2006, visti in parallelo con l’incremento di strutture, – commenta Graziella Pica, director of sales & marketing Italy & Eastern Mediterranean Countries di Worldhotels – provano che il nostro modello di business è ben recepito, sia dalla clientela che dagli albergatori”. Ma il 2006 è stato un anno record anche per le partnerships concluse. Sono infatti salite a 18 le linee aeree partner di Worldhotels, permettendo quindi, ad oltre 216 milioni di “frequent fliers”, di raccogliere miglia del loro programma preferito, dormendo negli alberghi della compagnia.

News Correlate