mercoledì, 12 Maggio 2021

Assotravel: per Pasqua italiani in Europa e al caldo

Primo bilancio sulla base dei rilevamenti delle adv

Vacanze al caldo per gli italiani che trascorreranno qualche giorno fuori casa in coincidenza di Pasqua. Verso il tutto esaurito le prenotazioni per le Maldive con un trend positivo registrato anche per Seichelles e Mauritius. A tracciare un primo bilancio sull’andamento della Pasqua, sulla base dei rilevamenti effettuati dalle adv italiane, è Assotravel. che indica come la domanda per le mete “calde” dell’Oceano Indiano, che rappresentano più del 20% del mercato outgoing in questa fase dell’anno in termini di numero di passeggeri, si è mossa con un certo anticipo. Il grosso della domanda si rivolgerà, come è fisiologico e tradizione, verso le capitali europee e verso il bacino del Mediterraneo: gli italiani a Pasqua andranno in tutte le capitali europee (su tutte: Parigi, Madrid, Vienna, Londra, Barcellona, Dublino, Amsterdam) agevolate anche dall’abbattimento dei costi di trasporto con il continuo incremento dei voli low cost. Tra le destinazioni mediterranee più richieste, Sharm el Sheikh sembra aver finalmente risolto i problemi dovuti agli attentati degli scorsi anni. Confermati i dati per quel che riguarda il bacino del Mediterraneo (Tunisia e Marocco in particolare, con una lieve crescita per la Turchia). Volume ridotto ma non in flessione quello rivolto verso i Caraibi più “abbordabili”, come Cuba e Santo Domingo. Bene anche il Kenia che senza strafare riprende in parte posizioni perse negli anni precedenti. Per quanto riguarda l’incoming, Sicilia, Toscana e Liguria tra le regioni più richieste. In genere prevalgono città d’arte, agriturismo, montagna e percorsi enogastronomici. Complessivamente il mercato risponde bene rispetto allo stesso periodo del 2006 con un incremento tra il 3 ed il 4%.

News Correlate