giovedì, 22 Aprile 2021

Astoi: Più italiani in vacanza ma si spende meno

Anche quest’anno ad agosto il maggior numero di partenze

Sono leggermente di più gli italiani che questa estate sono partiti per le ferie, (più 0,2%), ma hanno mutato il "modo" di fare vacanza, spendendo, nei viaggi organizzati, il 2,2% in meno rispetto allo scorso anno per i pacchetto di una settimana. E’ quanto emerge dalle elaborazioni dell’Osservatorio Astoi. Costante invece il successo di agosto che catalizza, anche quest’anno, il maggior numero di partenze dell’estate (40%) ed una riduzione di spesa media in alta stagione pari all’1,5%, in controtendenza rispetto al 2007. Per Roberto Corbella, presidente di Astoi, “il viaggiatore italiano è sempre più attento al portafoglio e si distingue in due fasce di viaggiatori ormai agli antipodi: il viaggiatore medio, sempre più informato ed oculato nella spesa, accorcia la durata del viaggio (5/7 giorni) e lo diluisce lungo l’intero periodo estivo con uno o più break vacanzieri mentre all’opposto continua a viaggiare invece un’elite di viaggiatori, meno toccata dalle incertezze economiche, alla ricerca costante di mete esclusive e nuovi modi di viaggiare".

News Correlate