domenica, 28 Novembre 2021

Astoi: tira il turismo di lusso, giù le mete domestiche

Per le partenze di agosto venduti 2 milioni di pacchetti vacanze

In declino il pacchetto vacanza di tipo tradizionale; tira, invece, il turismo di lusso, cioè la vacanza fatta di destinazioni elaborate e con una tratta aerea costosa con destinazione Sud Africa, Africa australe, Seychelles o Mauritius. Questo il primo bilancio della stagione estiva tracciato da Astoi. In tutto quasi 2 milioni i pacchetti venduti per il mese di agosto (8 milioni nel complesso dell’anno), con le partenze concentrate a ridosso di Ferragosto. “Ad agosto qualche partenza in più – spiega Alberto Corti, direttore generale di Astoi – è nella norma e i voli sono un po’ più occupati che nelle altre parti dell’anno. I dati di questo agosto – aggiunge Corti – non sono cattivi, registrano qualche decimale in più rispetto all’anno scorso, e questo va a compensare i decimali di rosso registrati a giugno”. Tra le mete, quelle domestiche non vanno bene. “Le vacanze al mare – sottolinea Corti – resistono solo se accompagnate dalla novità dell’offerta. Penso, per esempio, alla vacanza-benessere”. Tra le nuove tendenze la Grecia torna in primo piano fra le mete preferite, insieme a Stati Uniti. “Inoltre – osserva Corti – registriamo il forte ritorno del Mar Rosso, dopo il declino legato ai fatti di terrorismo degli anni passati che aveva dirottato l’attenzione dei vacanzieri su mete come Tunisia, Baleari, Canarie da qualche tempo in calo”.

News Correlate