martedì, 7 Dicembre 2021

Iata: tra 300 giorni addio al biglietto cartaceo

Dal 1° giugno 2008 solo e-ticket. Risparmi per 3 miliardi di dollari l’anno

Mancano ancora trecento giorni e poi i passeggeri di tutto il mondo dovranno dire addio al biglietto cartaceo. La Iata ha infatti annunciato l’ultimo conto alla rovescia per la sostituzione del tradizionale titolo di trasporto su carta con il moderno biglietto elettronico. La Iata ha infatti inoltrato l’ultima ordinazione di biglietti cartacei per un totale di 16,5 milioni biglietti che saranno distribuiti a 60mila agenti di viaggio in tutto il mondo accreditati presso la Iata. Sono gli ultimi. Dal 1° giugno 2008 il 100% dei biglietti emessi tramite il ‘Billing and Settlement Plan (bsp)’ della Iata saranno elettronici. “E’ l’ultima chiamata per i biglietti cartacei”, ha commentato Giovanni Bisignani, ad e direttore generale della Iata. Il programma per il biglietto elettronico, lanciato dalla Iata 38 mesi fa, è cresciuto in maniera esponenziale, tanto che l’e-ticketing è passato dal 16% del giugno 2004 all’84% di oggi. Secondo i conti della Iata, l’e-ticketing consentirà risparmi per 3 miliardi di dollari l’anno.

News Correlate