giovedì, 15 Aprile 2021

Civita: cresce l’appeal per i musei on line

Il 26 novembre a Roma verrà presentata l’indagine Web e Musei

Sempre più musei italiani sbarcano sul web. Oggi sono oltre la metà (51,9%), un dato più che triplicato negli ultimi dieci anni. I più visitati? Ovviamente gli Uffizi di Firenze, i Capitolini di Roma ma anche il museo Leonardo da Vinci. Gli italiani abituati a a visitare i musei on line oggi sono 6 milioni e mezzo, il 35,1% del totale dei navigatori italiani in Internet. Ma non c’è pericolo che i musei veri vengano mandati in soffitta da quelli virtuali, anzi: la riproduzione sembra aumentare l’appeal degli originali, premiati in questi anni da un +25% di visitatori. E’ quanto si evince dalla ricerca su Web e Musei condotta dall’Osservatorio Civita, pubblicata all’interno del rapporto 2008, che sarà presentato a Roma il 26 novembre in un convegno alla presenza del ministro dei Beni culturali Sandro Bondi. Nel mondo, i musei on line più visitati sono il Louvre, gli Uffizi, i Vaticani, i Capitolini, Leonardo da Vinci, il Prado, il British Museum. A spingere i visitatori a navigare su internet alla ricerca dei musei è innanzitutto la curiosità (82%) seguita dall’ informazione (60%) e dallo studio (25%).

News Correlate