giovedì, 15 Aprile 2021

Da Francia proposta per marchio Ue beni culturali

L’Italia dice sì purché non si crei confusione con la lista Unesco

Ok dell’Italia alla proposta della Francia di lanciare un marchio Ue per il patrimonio culturale, purché non si crei alcuna confusione o sovrapposizione con quello dell’Unesco. La questione è stata affrontata a Bruxelles dal sottosegretario ai beni culturali Francesco Giro che ha avuto un incontro con il direttore generale della dg Cultura della Commissione Vladimir Sucha in vista del prossimo Consiglio europeo dei ministri della cultura. La proposta consiste nell’attribuire un marchio ai beni culturali e ai luoghi della memoria testimoni della storia e dell’eredità europea per consentire ai cittadini di identificare il loro patrimonio comune. "L’Italia – ha spiegato Giro – ha manifestato sostegno, ma ha chiesto che sia preso in considerazione il problema della sovrapposizione con la lista dell’Unesco per evitare ogni confusione o duplicazione".  

News Correlate