sabato, 17 Aprile 2021

Alitalia/2, Penati: vertice con Berlusconi su Malpensa

La compagnia da novembre ridurrà ancora i voli sullo scalo lobardo

Non ci sta la Provincia di Milano all’ulteriore riduzione a partire da novembre dei voli Alitalia su Malpensa. Per questo il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, insieme al presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e al sindaco di Milano, Letizia Moratti, ha inviato un telegramma al presidente del Consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi, in cui si chiede un "incontro urgente per affrontare la gravissima situazione in cui è precipitato il sistema aeroportuale milanese dopo l’ulteriore taglio dei voli su Malpensa, ridotti da Alitalia per il calendario invernale ancora del 50%". "L’inerzia e l’immobilità del governo su Malpensa e sul sistema aeroportuale milanese – afferma Penati – sono inaccettabili. Nonostante infatti le promesse di liberalizzazione dei diritti di volo e di una seduta del consiglio dei ministri a Malpensa per affrontare i problemi del sistema aeroportuale lombardo, nulla è stato fatto. Anzi, il governo tace davanti all’ulteriore riduzione dei voli su Malpensa, sia nazionali che internazionali, decisa da Alitalia a partire da novembre".  
 

News Correlate