mercoledì, 1 Febbraio 2023

Emirates aggiunge due nuove frequenze per l’Australia

Emirates ha compiuto un altro passo significativo nella ripresa delle sue operazioni in Australia, aumentando il servizio verso due grandi città: Sydney e Melbourne. La compagnia aerea riavvierà anche i servizi per Christchurch (Nuova Zelanda) via Sydney, offrendo un nuovo percorso per gli australiani attraverso la rotta trans-Tasman.
Dal 26 marzo, Melbourne aumenterà da due a tre i voli giornalieri dall’hub di Dubai di Emirates via Singapore, mentre dal 1° maggio sarà aggiunto un terzo volo diretto che partirà anche per Sydney. L’aumento del servizio segue il recente annuncio della compagnia aerea di aver raddoppiato i voli giornalieri per Brisbane, a partire dal 1° giugno. L’enorme accelerata arriva a causa dell’intensificazione dei viaggi aerei, così come la compagnia aerea continua a riaffermare il suo costante impegno nell’aumentare i suoi servizi da e per l’Australia. I due voli aggiuntivi opereranno su un Boeing-777 300ER con configurazione a tre classi che offrirà ai passeggeri posti in Economy, Business e First Class.
Entro la metà dell’anno, Emirates opererà 63 voli settimanali verso l’Australia e trasporterà più di 55.000 passeggeri a settimana da e per le sue principali città. Melbourne e Sydney torneranno a volare ai livelli pre-pandemici e ciò rappresenterà una pietra miliare significativa nel ripristino dei servizi australiani da parte della compagnia aerea. L’aumento della capacità supporta il rilancio del turismo fornendo ai viaggiatori un accesso ancora maggiore da e verso l’Australia, oltre a rafforzare le opportunità commerciali grazie alla grande capacità di carico merce di 22 tonnellate offerta dal Boeing 777-300ER.
Con il ripristino del terzo servizio Dubai-Melbourne, Emirates fornisce una nuova opzione di connettività tra Singapore e Melbourne per soddisfare la forte domanda di viaggio tra le due città, oltre a offrire ai clienti un’esperienza di prodotti e servizi unica. Il volo per Christchurch via Sydney, che sarà operativo a partire dal 26 marzo, offrirà l’unica opportunità – per i passeggeri che viaggiano tra le due città – di volare su un A380, l’aereo di punta di Emirates.

Servizi ripristinati di Emirates

Sydney – Dubai: terzo volo diretto giornaliero
Dal 1° maggio 2023, Emirates aggiungerà un terzo volo giornaliero tra Dubai e Sydney, operato da un Boeing 777-300ER. Il volo Emirates EK416 partirà da Dubai alle 21:30, con arrivo a Sydney alle 17:20 del giorno successivo. Il volo di ritorno EK417 partirà da Sydney alle 20:10, con arrivo a Dubai alle 04:30. La compagnia aerea attualmente serve Sydney con doppi voli giornalieri operati dall’A380 ed entrambi i servizi offrono ai clienti l’acclamata esperienza della Premium Economy della compagnia aerea.

Melbourne – Dubai: terzo collegamento giornaliero via Singapore
Emirates continua a impegnarsi a lungo termine per stimolare il turismo e il commercio a Victoria grazie all’aggiunta di un terzo volo giornaliero per Melbourne via Singapore, che sarà disponibile a partire dal 26 marzo 2023. Il terzo volo opererà come EK404 utilizzando un Boeing 777-300ER e partirà da Dubai alle 21:15 e arriverà a Singapore alle 08:50. Il volo proseguirà poi per Melbourne con decollo alle 10:25 da Singapore e arrivo alle 20:35 ora locale. Il servizio di ritorno per Dubai EK405 parte da Melbourne alle 03:25 e arriva a Singapore alle 08:15. Il volo decollerà quindi per Dubai alle 09:40, con arrivo alle 13:00 ora locale.

 

Riavvio delle operazioni verso Christchurch via Sydney
Emirates riavvierà i servizi per Christchurch via Sydney dal 26 marzo 2023. I voli saranno operati dall’A380 come EK412 e EK413. Il volo Emirates EK412 partirà da Dubai alle 10:15 e arriverà a Sydney alle 07:00. Il volo proseguirà, poi, decollando da Sydney alle 8:45 e arrivando a Christchurch alle 13:50. L’EK413 partirà quindi da Christchurch alle 18.20, arrivando a Sydney alle 19.40. L’ultima tappa dell’EK413 partirà per Dubai alle 21:45, con arrivo alle 05:15 ora locale. I viaggiatori verso Christchurch non solo potranno godersi l’aereo di punta della compagnia aerea, ma avranno anche il doppio dell’opportunità di sperimentare il debutto dell’ambitissima Premium Economy e gli ultimi prodotti in ogni classe di viaggio.

News Correlate