giovedì, 28 Gennaio 2021

Stop ai voli per Istanbul, calo dei pax fa decidere Alitalia

“A causa del calo di passeggeri e delle preoccupazioni relative alla sicurezza in Turchia, come fatto anche da altre compagnie internazionali, Alitalia ha deciso di chiudere la tratta Roma-Istanbul a partire dal prossimo mese di dicembre”. A renderlo noto il bollettino economico dell’ambasciata italiana ad Ankara.

Dopo l’attentato all’aeroporto e il tentato golpe, la compagnia di bandiera aveva già ridotto la frequenza dei voli sulla tratta Roma-Istanbul.

Secondo i dati del ministero del Turismo, nei primi 9 mesi dell’anno, in cui la Turchia ha vissuto diversi attacchi terroristici e il tentativo fallito di golpe del 15 luglio, gli arrivi di stranieri sono calati del 31,9% rispetto allo stesso periodo del 2015. Nel medesimo intervallo di tempo, la presenza di turisti italiani è calata del 58,8%, scendendo a 168 mila presenze.    

La rotta Roma-Istanbul è in perdita da tempo anche a causa della concorrenza di Turkish Airline, che beneficia di sovvenzioni pubbliche ed è molto attiva sull’Italia. La compagnia ha aumentato le frequenze da 66 a 159 tra 2009 e 2014 e conta 196 voli settimanali. 

News Correlate