sabato, 8 Maggio 2021

A scuola arriva l’ora di turismo, l’idea di ‘Italia vola’

La proposta dell’associazione in una lettera ai ministri Bondi e Gelmini

Rilanciare il turismo a partire dalla scuola. Con questo obiettivo l’associazione "Italia vola", nata a Bologna ma con sedi in tutta Italia, lancia il primo progetto sull’educazione al turismo nelle scuole. In pratica con una lettera ai ministri dell’Istruzione Gelmini e dei Beni culturali Bondi. L’associazione propone di dedicare un’ora al mese al turismo all’interno delle ore di educazione civica. "Da un’indagine su 450 studenti di scuole medie e superiori – spiega Fabio Raffaelli, vicepresidente di Italia vola – emerge che i giovani non sanno come difendere l’immagine dell’Italia, rispondendo ad attacchi e campagne diffamatorie. Inoltre, i ragazzi spesso vanno in vacanza all’estero, e i loro genitori scelgono il turismo mordi e fuggi". Tra le altre iniziative, l’attivazione di una "Accademia del turismo" (che si occupa di formazione professionale post-diploma) e il progetto "Food and Italy", salone enogastronomico che si svolgerà a Palermo nel giugno del 2009.

News Correlate