sabato, 27 Febbraio 2021

Accesso in spiaggia, nuova querelle balneari-Verdi

Bonelli: Capitanerie adeguino ordinanze. Borgo: garantito l’ingresso gratis

Nuova denuncia da parte dei Verdi riguardo al libero accesso alle spiagge in concessione per fare il bagno. Questa volta contro le Capitanerie di Porto. “Ci risulta che i gestori degli stabilimenti – ha denunciato il capogruppo alla Camera, Angelo Bonelli – mostrino ordinanze delle Capitanerie che vietano la sosta sulla battigia, compreso l’uso di lasciare a terra indumenti o borse. Se questo è vero – ha continuato – le Capitanerie devono adeguare le loro ordinanze alla nuova legge nazionale che, per la prima volta, consente di accedere alle spiagge, passando attraverso gli stabilimenti, non solo per il transito lungo la spiaggia ma anche per la balneazione. Abbiamo scritto al ministro perché non è ammissibile un atteggiamento non rigoroso delle Capitaneria”. I sindacati dei gestori degli stabilimenti balneari, Fiba e Sib, però, respingono le accuse affermando che l’accesso libero alla spiaggia è garantito. E il presidente Riccardo Borgo denuncia “posizioni fortemente demagogiche: in molte località l’accesso alla battigia per il transito attraverso gli stabilimenti balneari è da sempre possibile”.

News Correlate