lunedì, 1 Marzo 2021

Al congresso Skal il decalogo di Legambiente turismo

Lo scorso anno risparmiate consumo di acqua e luce con poche mosse

Bastano pochi piccoli accorgimenti per risparmiare energia e rispettare l’ambiente. Si è discusso di questo oggi al 49mo congresso Skal sul tema ‘Energie rinnovabili e risparmio energetico per un turismo responsabile’. Secondo i dati illustrati da Paola Fagioli, presidente di Legambiente Turismo, lo scorso anno gli alberghi hanno ottenuto un risparmio di acqua pari a 800 mila metri cubi e a una riduzione dei rifiuti di plastica pari a 6 tonnellate seguendo qualche piccolo accorgimento. Così, Legambiente turismo ha calcolato che in 305 strutture ricettive che hanno aderito al proprio decalogo con 50 mila posti letto, siano stati ottenuti risparmi energetici primari per la produzione di acqua calda pari a 50.867 Mwh, a risparmi idrici – con riduttori di flusso – per 800.000 metri cubi e a risparmi energetici, grazie all’utilizzo di lampade a basso consumo, pari a 451 Mhw. Per questo, Legambiente turismo chiede ai propri associati di aderire a un decalogo che prevede, tra l’altro, di spegnere completamente i televisori, non lasciandoli in stand by, impostare la temperatura delle caldaie secondo i reali bisogni, cambiare la biancheria dell’hotel secondo le richieste dei clienti.

News Correlate