martedì, 19 Gennaio 2021

Albonetti e Venturi: ecco come uscire dalla crisi

Attrarre turisti da Paesi neo-ricchi o ridurre iva a imprese turistiche?

Catturare nuovi flussi turistici dai Paesi neo ricchi come la Cina o dare più credito alle imprese magari anche tagliando l’iva? Sono le due ricette espresse stamattina all’inaugurazione a Trento alla 10/a Borsa internazionale del turismo montano dal presidente nazionale di Assoturismo, Claudio Albonetti e dal presidente nazionale di Confesercenti, Marco Venturi, per rilanciare il turismo in Italia e arginare gli effetti della crisi. Per il primo, bisogna attrarre nuovi turisti con offerte che non devono giocare da sole, con un gioco di squadra fra pubblico e privato e con il ministero che dovrebbe esportare nel mondo un’immagine dell’Italia più completa possibile. Secondo Venturi, invece, per ricreare un clima di fiducia nel settore turistico “non servono pacche sulle spalle, serve più credito alle imprese, infrastrutture più moderne e una riduzione dell’Iva del turismo. Il settore paga l’arretratezza del paese, e per uscirne fuori dobbiamo differenziare l’offerta. Per troppi anni l’Italia è stata venduta come solo mare, dobbiamo invece puntare sulla pluralità delle bellezze del territorio e seguire le domande del turista, come ad esempio il wellness.

News Correlate