lunedì, 8 Marzo 2021

Alitalia, Finarte: venduti quadri per 1,2 milioni

Il pubblico in sala in alcuni casi ha fatto quadruplicare le stime

La ‘Galleria Volante’, l’asta delle opere d’arte della collezione di Alitalia ha fruttato 1,2 milioni di euro. E’ quanto fa sapere Finarte che parla di "grande soddisfazione e legittimo orgoglio dopo l’elettrizzante sessione di vendita della Collezione Alitalia dell’8 dicembre”. Il vivace, foltissimo pubblico in sala, – si legge in una nota – ha fatto volare alte tutte le opere della collezione, talvolta quadruplicando le stime. Resta a terra, invenduto, il grande quadro di Gino Severini per il quale sono in corso trattative private". In linea con le previsioni i dipinti di autori futuristi hanno fatto la parte del leone, in particolare le due belle pitture di Enrico Prampolini e Giacomo Balla. Il gruppo degli artisti romani degli Anni ’60 ha catalizzato l’attenzione dei collezionisti che si sono battuti per il raro ‘Filtro’ di Francesco Lo Savio, per la composizione ‘Grigio-nero n.2’ di Carla Accardi, per il décollage 1961 di Mimmo Rotella e per il bel graffito azzurro di Achille Perilli.

News Correlate