domenica, 11 Aprile 2021

Brambilla: finalmente politica di sistema per turismo

Il taglio del nastro di Ttg slitta per l’incursione di Striscia la Notizia

”Il turismo italiano ha cambiato passo dopo anni in cui la politica è stata disattenta”. Ha esordito così il sottosegretario con delega al Turismo, Michela Vittoria Brambilla, che oggi ha inaugurato Ttg Incontri alla Fiera di Rimini. Il taglio del nastro è avvenuto con due ore di ritardo a causa del tentativo dell’inviato di Striscia la notizia, Valerio Staffelli, di consegnare alla Brambilla un ‘tapiro d’oro’ per i Circoli della libertà. “Oggi c’è finalmente una politica di sistema per questo settore che produce l’11,4% del Pil nazionale – ha detto Brambilla alla conferenza stampa di inaugurazione – Ma i numeri di quest’estate, con un calo tra il 5 e il 15%, a seconda dei settori, con una vera e propria debacle per il Mezzogiorno d’Italia, mentre il Nord è riuscito a tenere, associati alla crisi economica, non ci fanno ben sperare per il 2009”. Eppure – aggiunge il sottosegretario – non dobbiamo farci travolgere dall’ondata di pessimismo ma anzi da questa trarre nuovi spunti per mettere in campo strategie innovative. Ora il Governo – ha spiegato Brambilla – intende sostenere le imprese turistiche, a partire da una sinergia con Alitalia per aprire nuovi voli e nuove tratte con l’obiettivo di sviluppare l’incoming: non è possibile – ha sottolineato – che abbiamo solo due voli settimanali per la Cina. Poi – ha proseguito – intendo battermi per far cancellare dalla finanziaria i tagli all’Enit. Ma intendiamo fare pressione anche sulle banche affinché non facciano mancare il credito e mettere in campo tutta una serie di agevolazioni fiscali. Ma è soprattutto sulla promozione all’estero del ‘brand Italia’ – ha concluso – che dobbiamo fare sistema”.

News Correlate