venerdì, 16 Aprile 2021

Brambilla: impedire che banche ‘strozzino’ turismo

Il sottosegretario chiede incontro tra governo e sistema bancario

Un incontro tra governo e sistema bancario per impedire che la crisi economica "strozzi" le imprese turistiche italiane che oggi si vedono negare le linee di credito. Lo ha chiesto il sottosegretario al Turismo Michela Brambilla. "Sospendendo le linee di credito alle piccole imprese, come ha deciso di fare la maggior banca italiana – ha osservato Brambilla – si strozza prima di tutto il turismo. Per questo credo che sia non solo opportuno ma anche assai urgente promuovere un incontro tra governo, associazione bancaria e categorie del settore per esaminare una situazione che rischia di sfuggire di mano". L’appello del sottosegretario nasce dalla considerazione che la chiusura delle linee di credito alle piccole realtà imprenditoriali toccherebbe il 95% delle imprese turistiche italiane. "Il governo dovrà fare la sua parte – ha aggiunto Brambilla – studiando una serie di interventi e di agevolazioni tariffarie, ma anche le banche devono farsi un esame di coscienza e convincersi del fatto che chiudere le linee di credito potrebbe voler dire mettere in crisi un settore che produce l’11,4% del nostro Pil".  

News Correlate