domenica, 18 Aprile 2021

Ferrovie, brevettata scatola nera ‘attiva’

Posta a bordo previene incidenti e controlla il traffico ferroviario

Una scatola nera ‘attiva’ capace di controllare il traffico ferroviario e di prevenire incidenti fra treni, posta a bordo del treno. Non è fantascienza ma il nuovo sistema ‘Astrains’, appena brevettato e presentato al Festival della Creatività di Firenze da MP srl, impresa toscana con esperienza nell’ indotto delle forniture ferroviarie. L’apparato, unico esemplare tra quelli dedicati alla sicurezza ferroviaria, si ispira a strumenti simili giù utilizzati sugli aerei. Il sistema, tramite comunicazioni trasmesse via radio, viene installato sul locomotore e segnala ai macchinisti ogni possibile variazione che si verifica sulla linea dopo aver elaborato informazioni provenienti dagli altri treni in movimento, purché anche questi siano dotati della medesima apparecchiatura. Altre informazioni possono provenire da sensori fissi installati lungo i binari. La novità sta nello spostare la comunicazione “treno-stazione-treno” attualmente in uso ad una nuova comunicazione fra “treno e treno” e “treno-sensore (a terra)-treno”.

News Correlate