Londra, il terrorismo non frena il turismo italiano

Pochissime disdette. Secondo Telefono Blu 60 mila turisti diretti a Londra

Dopo i falliti attentati dello scorso week-end, gli italiani non si sentono minacciati e sembrano intenzionati a non rinunciare a trascorrere le vacanze estive nel Regno Unito. Secondo operatori e associazioni che organizzano pacchetti per vacanze-studio a Londra, infatti, sono state pochissime le disdette e la compagnia aerea British Airways sostiene che non vi sono state cancellazioni sui voli in partenza. Telefono Blu stima in circa 60 mila gli italiani che hanno scelto la capitale inglese come meta estiva, di cui oltre 30 mila per vacanze studio. “E’ proprio da queste famiglie – sottolinea l’associazione – che potrebbe partire il recesso alla vacanza dei figli”. Secondo le prime stime della associazione, che raccoglie le richieste di recesso per viaggi al centralino 06-37518881, le cancellazioni potrebbero attestarsi fra il 10 ed il 12%, “anche se – continua Telefono Blu – attualmente il maggiore ostacolo consiste nel fatto che le quote sono già state versate e riaverle sarà dura. Inutile dire che un non auspicato ulteriore attentato farebbe scattare il recesso di massa”.

News Correlate