mercoledì, 8 Dicembre 2021

Londra, un sms contro le truffe dei night di Soho

Clienti costretti a pagare cifre stellari sotto minaccia

Attraverso un sms il municipio di Westminster vuole proteggere i visitatori più sprovveduti del famoso quartiere di Londra a luci rosse dove locali di dubbia reputazione offrono spogliarelli, sesso e bevande a cifre da capogiro. Le autorità – che da anni cercano di ripulire la zona dai cosiddetti "clip joints" – contano sulla nuova tecnologia bluetooth per la diffusione del messaggio a tutti i telefonini di coloro che entrano nella zona. La truffa è semplice: all’ingresso del locale, un’avvenente ragazza adesca un passante, lo fa accomodare in una saletta interna, gli porta da bere e gli offre una buona compagnia con cui intrattenersi. Il prezzo del "pacchetto" non viene mai menzionato se non al momento dell’uscita: le cifre sono stellari e il cliente è costretto a pagare all’istante fino all’ultimo centesimo sotto la minaccia della forza o di una denuncia. “E’ difficile farli chiudere – ha spiegato al quotidiano del pomeriggio Evening Standard un portavoce di Westminster -. Spesso non riusciamo ad avere le prove necessarie contro di loro perché le persone che ci cascano si vergognano e non si rivolgono alla polizia".

News Correlate