martedì, 27 Ottobre 2020

Quando conviene prenotare? per i voli interni 5 settimane prima

 

Per trovare il biglietto aereo più economico sui voli nazionali è meglio prenotare 5 settimane prima della partenza, risparmiando così circa il 9% rispetto al costo medio del volo, mentre per i voli internazionali è meglio farlo fra le 21 e le 23 settimane prima, con un risparmio medio fra il 4 e il 7%. A rivelarlo Skyscanner.it che ha analizzato i dati relativi ai voli dall’Italia prenotati attraverso il proprio sito negli ultimi due anni.

“Skyscanner realizza ogni anno uno studio su quale sia il momento migliore per prenotare e per viaggiare. Quest’anno abbiamo voluto rendere la nostra analisi ancora più dettagliata e facile da fruire: abbiamo introdotto uno strumento interattivo che permette di ricercare le informazioni dal proprio aeroporto di partenza per le destinazioni più popolari – spiega Alessio Mancarella, Growth Manager per l’Italia di Skyscanner – Abbiamo analizzato i dati dei voli dall’Italia degli ultimi due anni e calcolato la percentuale di risparmio rispetto al costo medio dell’anno, in base ai prezzi dei voli prenotati attraverso il nostro sito per le rotte più popolari. In questo modo possiamo dare un’indicazione ancora più accurata del potenziale risparmio. Sui prezzi dei voli incidono molteplici fattori e non è possibile prevedere come cambieranno nei prossimi dodici mesi, ma basandoci sull’analisi retrospettiva degli ultimi due anni abbiamo potuto identificare dei trend che permetteranno ai viaggiatori di orientarsi nella scelta del periodo in cui viaggiare e dell’anticipo con cui prenotare il proprio volo per ottenere il prezzo migliore in base alla destinazione di proprio interesse”.

Dai dati elaborati da Skyscanner si possono comunque ricavare alcune indicazioni generali: prenotare un volo nazionale con 5 settimane di anticipo rispetto alla data di partenza consente un risparmio di circa il 9% rispetto al costo medio annuale del biglietto. Ma ci sono notevoli differenze a seconda della rotta: ad esempio, per i voli Milano – Catania il momento migliore per prenotare è 24 settimane prima, con un risparmio del 15% sul costo medio del volo, mentre per la rotta Venezia – Cagliari si può risparmiare circa il 19% prenotando con 20 settimane di anticipo.

Secondo i dati di Skyscanner, per volare in Europa il periodo migliore per prenotare è 23 settimane prima della partenza, quando il risparmio rispetto al costo medio annuale del volo potrebbe superare il 6%. In base alla rotta, i dati variano considerevolmente: se prenotando un volo da Venezia a Londra con 12 settimane di anticipo si può risparmiare circa il 9%, per la rotta Roma – Atene bastano 4 settimane di anticipo per spendere circa il 16% in meno rispetto al costo medio.
Prenotare un volo dall’Italia per l’America del Nord con un anticipo di 22 settimane permette un risparmio di oltre il 4% sul costo medio del volo. Anche in questo caso, i dati cambiano in base alla rotta. Prenotare un volo da Bologna a New York con 17 settimane di anticipo permette di risparmiare il 17%, mentre acquistare un volo da Roma a New York 19 settimane prima della partenza costa il 6% in meno rispetto al prezzo medio.

Per i voli nazionali, febbraio è generalmente il mese in cui i prezzi dei voli sono più convenienti, con un risparmio di oltre il 26% rispetto al costo medio annuale del biglietto, seguito da gennaio (-23%) e novembre (-22%). Agosto si conferma il mese più caro (+36%), mentre in luglio la differenza di prezzo rispetto alla media dell’anno è più moderata (+11%). Esistono tuttavia notevoli differenze a seconda della rotta, ad esempio per volare da Milano a Catania, o da Venezia a Palermo, il mese più conveniente è novembre. Voli dall’Italia per l’Europa Novembre è, invece, il mese più economico per volare in Europa.
https://www.skyscanner.it/notizie/quando-prenotare-un-volo-al-prezzo-piu-basso

News Correlate