martedì, 20 Ottobre 2020

Aeroporto San Francisco aspira a diventare un ‘quiet airpoirt’

L’aeroporto di San Francisco punta a diventare un ‘quiet airport’, ossia un aeroporto silenzioso, riducendo del 40% il livello di rumore nei suoi terminal. Il primo passo è stato quello di limitare ai gate interessati gli annunci con gli altoparlanti invece di diffonderli per tutto il terminal.
“Abbiamo investito tanto – ha detto il direttore Ivar C. Satero – nel rendere l’esperienza a SFO il più rilassante e piacevole possibile”. Secondo una comunicazione ufficiale sono stati eliminati oltre 90 minuti di annunci non necessari al giorno. Il prossimo passo sarà quello di ridurre il rumore di scale e passerelle mobili.
Altri aeroporti al mondo tra cui Doha in Qatar e Helsinki in Svezia hanno già adottato cosiddette politiche del silenzio per rendere l’attesa prima del volo meno stressante. Precedentemente SFO si era anche impegnato a diventare ‘zero-waste’ entro il 2021 mettendo al bando le bottigliette d’acqua monouso in plastica.

News Correlate