martedì, 26 Gennaio 2021

Per un giorno i tesori delle banche visibili al pubblico

Sabato 3 ottobre torna Invito a Palazzo in 47 città italiane

93 palazzi di 52 istituti di credito, distribuiti in 47 città saranno le location di “Invito a Palazzo”, la manifestazione promossa dall’Abi che per un giorno, gratuitamente, apre le porte delle sedi storiche delle banche italiane. Tra le novità dell’ottava edizione, in programma sabato 3 ottobre, l’apertura al pubblico, per la prima volta, di 21 edifici storici. Tutti i palazzi delle banche resteranno aperti dalle 10 alle 19, garantendo però la visita anche a chi sarà ancora in fila al momento della chiusura. Roma sarà la grande protagonista della manifestazione, con 11 sedi storiche aperte, per l’occasione collegate da una navetta. Tra i palazzi più prestigiosi, Palazzo Altieri, sede tra l’altro dell’Abi, la Cappella del Monte di Pietà (Unicredit Banca), Palazzo Dexia Crediop. Qui, per i suoi 90 anni, la banca promuove una mostra in cui dieci artisti contemporanei si confronteranno con i capolavori custoditi nella sua raccolta (tra cui la Venere di Veronese e il Tevere di Van Wittel). Un’altra esposizione sarà allestita anche nella sede della Bnl. Insieme alle opere conservate a Palazzo Piacentini, tra cui tele di Lorenzo Lotto, Tintoretto, Canaletto, Hayez, ma anche Savino, Vespignani, Mafai, Donghi, si potrà ammirare il segno contemporaneo della pittrice Laura Barbarini.

News Correlate