mercoledì, 3 Marzo 2021

Cisalpina Tours: tira il Mediterraneo, male l’Italia

A maggio il fatturato del gruppo sale a +27% rispetto al 2006

Partirà il 9 luglio e si protrarrà per tutto agosto l’operazione Corfù che Cisalpina Tours ha messo a punto per la prossima estate in collaborazione con Alba Tour. Sull’isola greca è stato scelto un nuovissimo resort 5 stelle, proposto con formula half board e voli diretti da Milano.
Un prodotto adatto per famiglie e per giovani che va ad affiancarsi alle altre operazioni attualmente in atto: Madagascar sul lungo raggio, Montenegro e Mar Nero sul medio raggio. “Tutte le mete sulle quali stiamo lavorando e per le quali ci siamo impegnati – sottolinea Ezio Birondi, direttore commerciale Cisalpina Tours – vanno bene e stanno rispettando le attese. Ad ogni modo è il Mediterraneo che quest’anno sta dando ottimi risultati: Baleari e Grecia su tutti ma è anche decisa la rimonta del Mar Rosso, tornato ad essere una delle mete più gettonate per la prossima estate”. Punto dolente, sottolinea Birondi, l’Italia: “Troppo cara, decisamente fuori budget per famiglie con bambini. E’ probabile che le cose cambino sotto data ma ad oggi il prodotto Italia resta indietro rispetto alle altre destinazioni mediterranee”. Intanto sono stati diramati i risultati relativi al mese di maggio, che registra un +27% rispetto allo scorso anno. Stesso dicasi del progressivo gennaio-maggio che segna sempre un +27% con 133 milioni di euro di fatturato turismo contro i 104 milioni di euro del 2005. Nel complesso il Gruppo raggiunge i 315 milioni di euro di fatturato nei primi 5 mesi dell’anno, contro i 282 milioni di euro del 2005.

News Correlate