domenica, 7 Marzo 2021

Eurotravel, da tribunale ok a concordato preventivo

Nominati anche tre commissari il cui lavoro potrebbe durare fino a un anno

Il Tribunale di Aosta ha dichiarato ammissibile la richiesta di concordato preventivo presentata dal gruppo Eurotravel, il TO valdostano entrato in una crisi la scorsa estate e salvato in extremis grazie all’intervento di ItaClub. La richiesta di concordato dovrà comunque attendere di essere omologata per dichiarare la partita chiusa. Per provvedere alla verifica della documentazione relativa ai creditori di Eurotravel, il Tribunale ha quindi nominato tre commissari. Si tratta dei commercialisti Leonardo Marta, già curatore fallimentare della Tecdis di Chatillon, Ivano Pagliero, che aveva in passato seguito il fallimento della Set di Issogne, e di Filiberto Ferrari Loranzi. Il lavoro dei tre commissari, secondo le prime indicazioni, potrebbe richiedere un periodo tra i sei mesi e un anno, considerato che la holding di Eurotravel comprende tre società distinte.

News Correlate