martedì, 26 Ottobre 2021

La provocazione di We Road: vendiamo pacchetti per viaggi extra Ue

WeRoad, uno di principali tour operator online, ha deciso di tornare a vendere sul mercato italiano pacchetti viaggio con destinazione tutti i Paesi nel mondo aperti per turismo, anche se le norme anti-Covid italiane ancora non consentono di uscire dall’Unione Europea per turismo partendo dall’Italia.

“Abbiamo deciso di prendere questa forte decisione perché tra i nostri obiettivi c’è anche quello di ‘riscrivere le regole del turismo’ – annuncia il ceo della società, Paolo De Nadai – e siamo stufi dello status quo che permette ai colossi del web americani di continuare a lavorare e prosperare mentre le imprese italiane che operano, producono ricchezza, posti di lavoro e pagano le tasse in Italia soccombono sotto burocrazia, lentezze e incertezze. Come WeRoad abbiamo lavorato quest’estate proponendo il mare, le bellezze d’Italia e del Mediterraneo – conclude – ma con la stagione invernale non potremmo lavorare se non a lungo raggio. Se non riapriranno i confini saremo costretti a bloccarci e a ricorrere nuovamente alla cassa integrazione. E non sarebbe giusto per nessuno”.

News Correlate