martedì, 13 Aprile 2021

Aereo Qantas perde quota e Airbus corre ai ripari

Dai fabbricanti francesi arrivano nuove istruzioni di emergenza

E’ stato un difetto di funzionamento del computer di bordo a causare il terrificante episodio di improvvisa perdita di quota, durante un volo Qantas da Singapore a Perth (vedi news “Qantas, Airbus perde quota: 40 feriti” di martedì 7 ottobre pubblicata su www.travelnostop.com). La conferma arriva dall’Autorità per la sicurezza aerea civile australiana che sottolinea come l’incidente sia il primo del genere identificato nel mondo. Per tutta risposta i fabbricanti francesi dell’Airbus hanno emesso nuove istruzioni di emergenza per i vettori che operano il modello A330 per poter affrontare la situazione, se dovesse ripresentarsi. Nel rapporto preliminare si sostiene che il difetto del sistema cosiddetto di ‘air data inertial reference’ ha causato l’invio di informazioni errate al sistema di controllo del volo, mentre l’aereo procedeva a circa 11.500 metri di quota: ciò ha causato la disattivazione del pilota automatico e quindi un improvviso calo di altitudine di quasi 200 metri in pochi secondi e poi una seconda picchiata di minore entità. Per questo i passeggeri che non indossavano la cintura sono stati scagliati verso l’alto.

News Correlate