martedì, 20 Aprile 2021

Gli aerei contro l’effetto serra

L’Ue approva direttiva che fissa dal 2011 rigidi tetti per le emissioni

Tutti uniti contro le emissioni di gas responsabili dell’effetto serra e del surriscaldamento della terra. A partire dal 2011 anche gli aerei, come le industrie e come tutti i trasporti in futuro, saranno sottoposti a rigidi tetti per le emissioni. La Commissione europea ha infatti proposto l’adozione di una direttiva che prevede l’ingresso dell’aviazione civile nell’ETS, il sistema europeo di scambio delle quote di emissioni di gas a effetto serra. La direttiva entrerà in vigore dal 2011 per i voli all’interno dell’Unione mentre dal 2012 coinvolgerà tutte le compagnie che atterreranno o partiranno dal suolo europeo anche dirette in altri continenti. Le compagnie dovranno rispettare il sistema al quale sono legate oggi le industrie per le loro emissioni di Co2, potranno vendere i surplus di quote se riducono le loro emissioni ma dovranno acquistarne di ulteriori se le loro emissioni aumenteranno. Per fare un esempio, oggi chi prende l’aereo a Londra per andare a New York produce la stessa quantità di emissioni generate da un cittadino medio dell’Ue che riscalda la sua abitazione per un intero anno.

News Correlate