sabato, 4 Dicembre 2021

Grimaldi, entro il 2011 sei nuovi traghetti dalla Cina

Per quella data la flotta del gruppo sarà composta da oltre 140 navi

Entro il 2011 la flotta del gruppo armatoriale Grimaldi potrà contare su sei nuovi traghetti che saranno costruiti in Cina. Grazie ad un investimento di 240 milioni di euro si allarga quindi la flotta del gruppo. La Finnlines, società controllata della Grimaldi, ha commissionato al cantiere cinese Jinling Shypyard sei nuovi traghetti ro-ro con una capacità di carico di 3.200 metri lineari di rotabili ed una velocità di 20 nodi. La ditta asiatica ha garantito la consegna delle navi a partire dal 2010. Tutte le imbarcazioni saranno ultimate entro il 2011. I sei traghetti – rende noto il gruppo Grimaldi – saranno costruiti nel rispetto delle norme ice-fleet, per la navigazione in presenza di ghiaccio. Questa ultima commissione rientra nel piano della compagnia partenopea per la costruzione di 36 nuove navi nei prossimi cinque anni. La Grimaldi ha pianificato un investimento di oltre 2 miliardi di euro: per il 2011, la flotta dell’armatore napoletano sarà composta da oltre 140 navi tra ro-ro multipurpose, car carrier, ro-pax ferry e cruise ferry.

News Correlate