giovedì, 23 Settembre 2021

Ora si può ricaricare l’auto anche in hotel e ristoranti

GASGAS ha ideato un servizio che va oltre l’offerta di una rete di colonnine di ricarica, proponendo agli utenti un modello di consumo innovativo basato sulla membership, estremamente vantaggioso da un punto di vista economico e strategico.

Il concetto su cui si basa GASGAS è che gli e-driver possano di ricaricare l’auto nei luoghi dove sia possibile sfruttare i tempi di attesa: palestre, centri commerciali, ma anche alberghi e ristoranti.
Per questo la startup friulana ha coinvolto nel progetto di sviluppo della propria rete i proprietari di punti di interesse particolarmente qualificati per l’utente, a partire da negozi, bar, ristoranti e distributori di carburante. E la risposta è stata formidabile.

“Stanno arrivando circa 200 richieste a settimana da parte di attività commerciali e industriali che vogliono ospitare una colonnina di ricarica. Piemonte e Toscana sono le regioni più interessate – spiega Alessandro Vigilanti, co-founder e Ceo di GASGAS – Di tutte le richieste, almeno il 30% arriva da ristoranti e alberghi. Un altro 20% di richieste arriva da bar, pub e aree di sosta più breve, ma è sintomatico che metà delle domande complessive provenga dal mondo della ricettività e della ristorazione. Un buon 10% è poi costituito da attività di servizi alla persona, come centri estetici e palestre e un altro 10% da centri commerciali e piccoli esercizi”.

 

News Correlate