lunedì, 28 Settembre 2020

America Latina, da oggi il passaporto non serve più

Accordo raggiunto tra 12 ministri degli Esteri riuniti a Santiago del Cile

D’ora in poi i cittadini di 12 paesi sudamericani potranno viaggiare in tutto il continente senza bisogno del passaporto. Con la sola eccezione della Guyana francese, i mnistri degli Esteri riuniti a Santiago del Cile, nell’ambito della Comunità sudamericana delle nazioni (Csn), hanno stabilito che i cittadini dei paesi firmatari potranno viaggiare in un altro paese della regione, per un massimo di 90 giorni, mostrando unicamente la carta d’identità. L’accordo è stato raggiunto da Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Guyana, Paraguay, Perù, Suriname, Uruguay e Venezuela. Il ministro degli Esteri cileno, Alejandro Foxley, ha sottolineato che la misura si propone di stimolare il turismo e le relazioni commerciali, e operare per una maggiore integrazione regionale e comprensione reciproca. Da parte sua, il ministro degli Esteri boliviano, David Choquehuanca, ha osservato che l’integrazione “si propone, nel sud, di costruire una zona di pace in cui i conflitti internazionali possano essere risolti mediante il dialogo”.

News Correlate